Justin Timberlake canta la nuova canzone “Selfish” al Saturday Night Live e commenta il suo “ritorno”

Storie Positive

Justin Timberlake è tornato a Saturday Night Live (SNL) per la sesta volta, riportando i suoi talenti musicali dopo oltre un decennio.

Dakota Johnson, la presentatrice, ha introdotto il cantante di “Mirrors” per la sua prima apparizione come ospite musicale in più di dieci anni.

Durante lo spettacolo, Timberlake ha eseguito un secondo nuovo brano, “Sanctified,” con il rapper e cantante Tobe Nwigwe, che si è esibito anche sul palco di SNL.

Justin Timberlake canta la nuova canzone "Selfish" al Saturday Night Live e commenta il suo "ritorno"

L’artista di 42 anni ha presentato anche il singolo principale del suo prossimo album da solista, “Selfish,” pochi giorni dopo la sua uscita il mercoledì.

Jimmy Fallon, un amico stretto ed ex membro del cast di SNL, ha giocato un ruolo significativo durante la serata,

comparendo insieme a Timberlake nel monologo di Johnson e unendosi al cantante nel riproporre personaggi precedenti della serie di sketch, compresa una ripresa dei fratelli Gibbs.

Timberlake ha affrontato in modo leggero il suo “ritorno” durante il monologo di apertura di Johnson, unendosi a lei sul palco dopo che ha menzionato la loro collaborazione nel film del 2010, “The Social Network.”

Il battibecco includeva l’offerta di Timberlake di partecipare agli sketch, ricordando le sue precedenti esperienze come presentatore e interrogando umoristicamente il termine “ritorno”.

Dopo numerose apparizioni a SNL negli anni 2000 e nei primi anni 2010, presentandosi cinque volte e ora esibendosi come ospite musicale per la sesta volta, Timberlake ha mostrato il suo duraturo legame con lo show.

Anticipando il suo primo album da solista in sei anni, “Everything I Thought It Was”, Timberlake ha pubblicato il singolo principale “Selfish” insieme al relativo video musicale.

L’album, prodotto dal collaboratore di lunga data Timbaland, trae ispirazione dallo stile R&B di Timberlake dei primi anni 2000, creando un collegamento tematico con la sua iconica era di “FutureSex/LoveSounds”.

Negli anni tra il suo ultimo LP, “Man of the Woods”, e il prossimo “Everything I Thought It Was”, Timberlake si è dedicato a progetti cinematografici, tra cui due film “Trolls”.

La sua recente apparizione a SNL, ricca di scherzi, esibizioni musicali e divertenti rivisitazioni, ha segnato un notevole ritorno sul palco dello show per l’artista di successo.

Vota l’articolo
Aggiungi Un Commento