Mio fratello continuava a prendere in giro mio marito perché era “solo un elettricista”

Notizie interessanti

Mio fratello Mark è un avvocato che ama il lusso. Gli piace ostentare i suoi ultimi orologi e le sue auto.

Io preferisco una vita più semplice, gestendo una piccola attività e essendo sposata con John, un maestro elettricista che guadagna in realtà tre volte quello che guadagno io.

Ma noi non ostentiamo la nostra ricchezza. Alla nostra riunione per la Festa della Mamma, ho regalato a mamma un pensieroso certificato per una spa. Mark, come al solito.

Mio fratello continuava a prendere in giro mio marito perché era “solo un elettricista”

Ha dovuto mettere in ombra tutti con una collana vistosa, rivolgendosi a mio marito con aria compiaciuta.

“Scommetto che non hai mai visto un prezzo come questo con lo stipendio di un elettricista.”

La stanza è diventata silenziosa. John ha sorriso educatamente, ma io ero arrabbiata. Mio fratello aveva bisogno di una lezione di realtà, ma il karma ha pensato prima di me.

Qualche settimana dopo, abbiamo organizzato un barbecue di famiglia. Mark è arrivato tardi con la sua nuova Porsche, sfoggiando la sua fidanzata.

Mio fratello continuava a prendere in giro mio marito perché era “solo un elettricista”

Si vantava di una recente vittoria in tribunale e dei suoi piani per una luna di miele stravagante.

Proprio mentre stavo per mettere in atto il mio piano, ci è stato un trambusto fuori. La Porsche di Mark era in fiamme a causa di un cablaggio difettoso.

Mio fratello continuava a prendere in giro mio marito perché era “solo un elettricista”

Era impotente, ma era troppo tardi. L’auto era distrutta. John si è fatto avanti.

“Hai bisogno di aiuto con quel cablaggio?” ha chiesto gentilmente. Mark era imbarazzato e frustrato. “Sì, forse,” ha mormorato.

Mentre i vigili del fuoco spegnevano le fiamme, la fidanzata di Mark sembrava scossa. “Pensavo che questa macchina fosse il top di gamma,” ha sussurrato.

“Lo è! Lo era!” ha balbettato Mark. Ma il suo oggetto del desiderio era sparito. Durante la cena, Mark era silenzioso, umiliato dagli eventi della giornata.

John, sempre gentile, non ha menzionato più l’accaduto. Ma la famiglia gli lanciava sguardi rispettosi. Dopo cena, mamma mi ha detto, “A volte la vita insegna lezioni che noi non possiamo,” con un sorriso.

Da allora, l’atteggiamento di Mark è cambiato. Amava ancora il lusso, ma si vantava di meno e rispettava di più John, chiedendo del suo lavoro e ascoltando.

Il karma aveva fatto ciò che volevo fare io, meglio di come avrei potuto. L’universo ha un modo di bilanciare le cose.

E John e io abbiamo continuato la nostra vita, grati per quello che avevamo e per i piccoli momenti di giustizia che la vita porta.

Vota l’articolo
Aggiungi Un Commento