Una donna di 92 anni corre una maratona per raccogliere fondi per beneficenza: ha iniziato a correre all’età di 76 anni

Gentilezza

Incontra Harriette Thompson, una donna coraggiosa che è stata in grado di combattere i suoi problemi ed è venuta a sostenere gli altri.

L’obiettivo di questa nonna di 92 anni è di essere utile alle persone che hanno il cancro.

La donna altruista fa di tutto per mantenersi in forma per correre una maratona e vincere per raccogliere fondi per una “Cancer Society”.

La signora Thompson ha iniziato a correre all’età di 76 anni quando ha saputo che un amico stava correndo per raccogliere fondi per un ente di beneficenza.

Una donna di 92 anni corre una maratona per raccogliere fondi per beneficenza: ha iniziato a correre all'età di 76 anni

E da allora, in 16 maratone, Harriette ha donato $ 90.000.

Ma prima di tutta questa storia, è necessario sapere che la donna stessa ha combattuto due volte contro il cancro ed è riuscita a sopravvivere.

Una donna di 92 anni corre una maratona per raccogliere fondi per beneficenza: ha iniziato a correre all'età di 76 anni

Thompson è diventata la donna più anziana a riuscire a correre per 42 chilometri e finire prima.

Questa volta ha corso con il suo amato figlio Brenneman Thompson e i fan entusiasti l’hanno sostenuta.

La donna era sempre la prima nella sua categoria di età. Non ha smesso di correre anche quando era molto rattristata dalla perdita del marito.

Una donna di 92 anni corre una maratona per raccogliere fondi per beneficenza: ha iniziato a correre all'età di 76 anni

Harriette è riuscita a trovare la forza di volontà per ricominciare i suoi allenamenti.

Dopo ogni maratona, quando vince, si sente perfetta, perché riesce a realizzare il suo progetto, quello di raccogliere fondi per i malati di cancro.

Il figlio della signora afferma di essere motivato dall’entusiasmo della madre e di trovarsi protetto accanto a lei.

Alla domanda se l’anno prossimo parteciperà al concorso, la donna gentile e coraggiosa risponde che dipende dal desiderio di Dio.

Vota l’articolo
Aggiungi Un Commento