Alyson Stoner, ex star bambina, ha annunciato che intende “smascherare Hollywood” e trasmettere il lato “oscuro” dell’industria

Gentilezza

All’età di otto anni, l’attuale trentenne, che usa i pronomi “loro” e “a loro”,

è diventata co-conduttrice dello show televisivo di breve durata “Mike’s Super Short Show” su Disney Channel.

Alyson Stoner, ex star bambina, ha annunciato che intende "smascherare Hollywood" e trasmettere il lato "oscuro" dell'industria

Successivamente, hanno avuto una carriera di successo sia in televisione che al cinema.

Stoner si è ora impegnato a svelare il lato oscuro dell’industria con il loro nuovo podcast,

“Dear Hollywood”, nel quale esploreranno com’è stato crescere come bambino prodigio e davanti alla telecamera.

In un’anteprima del podcast, Stoner ha accennato a cosa potrebbe essere esplorato negli episodi futuri, e sembra che nessun problema sarà escluso.

Alyson Stoner, ex star bambina, ha annunciato che intende "smascherare Hollywood" e trasmettere il lato "oscuro" dell'industria

“Dipendenza da droghe, ospedalizzazioni psichiatriche, fallimenti finanziari, traumi sessuali. Incarcerazioni e suicidi”

“Pensate a qualcosa di paragonabile al fenomeno della cultura pop dello star system infantile”, hanno detto all’inizio.

“Il mio nome è Alyson, e ho iniziato a esibirmi all’età di tre anni e ho cominciato a lavorare professionalmente a Hollywood all’età di sette anni.”

“Dear Hollywood, ti condurrò in un viaggio dalla prima infanzia alla rovina totale.”  Stoner ha promesso di “smascherare Hollywood” in un messaggio sotto al video di anteprima.

“È giunto il momento di smascherare Hollywood”, si leggeva nella lunga didascalia. La celebrità infantile è un fenomeno culturale unico nel suo genere con una sottofase notevolmente cupa.

I giovani talenti precoci raggiungono il successo, ma poi seguono storie orribili di dipendenza, impoverimento e suicidio.

Qual è la causa del percorso dalla prima infanzia alla rovina totale? Perché non si è interrotto? Come sei collegato a tutto ciò nella tua vita quotidiana?

“Rivelero testimonianze intime di prima mano insieme a competenze approfondite e piani d’azione per cambiare l’industria dell’intrattenimento e ispirare il tuo percorso di vita e di guarigione.”

Il primo episodio, andato in onda oggi, ha visto Stoner parlare liberamente della “perdita di privacy” che hanno avvertito e di come le loro vite siano state permanentemente alterate fin da giovani.

“Ho perso la capacità di relazionarmi alle esperienze non famose dopo i otto anni.

Immagina che al tuo nono compleanno non potresti più uscire all’aperto senza essere fermato, interrogato per foto o seguito.”

Vota l’articolo
Aggiungi Un Commento