E tu lo sai qual è l’albero più alto del mondo: l’albero è così popolare che la gente lo chiama con un nome

Notizie interessanti

Il Sequoia National Park ha il secondo albero più grande conosciuto al mondo, situato proprio nel mezzo del parco.

È anche una delle cose più antiche sulla Terra. L’albero ha 3.200 anni. La sua altezza è di 247 piedi. Inoltre, il suo fogliame è denso.

La sequoia gigante trovata nel Parco Nazionale della Sierra Nevada in California ha oltre 2 miliardi di aghi sui suoi rami.

E tu lo sai qual è l'albero più alto del mondo: l'albero è così popolare che la gente lo chiama con un nome

L’albero è così popolare che la gente lo chiama con un nome. Viene comunemente chiamato “il presidente”.

Nel 1923, è stato dato il nome attuale in onore dell’ex presidente degli Stati Uniti Warren G. Harding.

Il presidente e la sua famiglia vivono sul bordo occidentale delle montagne della Sierra Nevada, dove vivono le uniche sequoie giganti del mondo.

E tu lo sai qual è l'albero più alto del mondo: l'albero è così popolare che la gente lo chiama con un nome

Anche altri alberi più piccoli abitano questa zona. Tuttavia, non è affatto l’albero più alto del mondo.

C’è un albero di sequoia nello stato della California che è alto 379 piedi. Considerando le dimensioni e il peso, è uno dei più grandi.

Quando si tiene conto della lunghezza totale e della massa di tutti i componenti dell’albero, si noterà che si tratta di un esemplare davvero forte.

Il fotografo del National Geographic Michael “Nick” Nichols ha deciso di mostrare al resto del mondo quanto sia grande questo albero.

E tu lo sai qual è l'albero più alto del mondo: l'albero è così popolare che la gente lo chiama con un nome

Avendo deciso di farlo, ha chiesto aiuto a Sylet per ottenere la foto desiderata.

I ricercatori sono scalatori esperti, quindi hanno pensato che sarebbero stati all’altezza del compito.

Hanno utilizzato diversi strumenti per ridimensionare l’albero e creare un mosaico di 126 foto. Ci sono voluti circa trentadue giorni per somministrare tutti i vaccini.

Vota l’articolo
Aggiungi Un Commento